Crea sito

Setup di misura

Progettare e successivamente realizzare correttamente un diffusore acustico, senza disporre di uno strumento di misura sarebbe un bel terno a lotto!

I software di simulazione sono molto utili, indispensabili per una corretta progettazione,  ma abbiamo bisogno di verifiche strumentali per essere certi del risultato.

Non è da tutti disporre di una camera anecoica, per questo ci viene incontro il software.

Vediamo nel dettaglio cosa ci serve:

  • PC/notebook
  • software di misura
  • microfono omnidirezionale
  • cavalletto
  • pre microfonico
  • amplificatore
  • scheda audio di buone prestazioni
  • JIG

Accessori:

  • cavi di collegamento
  • multimetro, meglio se True RMS
  • calibratore acustico (opzionale)

 

Il mio setup di misura si basa sul software ARTA, sempre più utilizzato dagli hobbisti. La configurazione hardware (in ottica di contenimento dei costi) è la seguente:

Accessori:

  • due cavi RCA->mini jack, cavo loop mini jack->mini jack, cavo di potenza, cavo RCA->RCA, cavo XLR maschio->femmina
  • multimetro digitale/ponte LCR Victor VC9805A+
  • calibratore acustico SC-05 (opzionale)

 

 

Note

La scheda audio M-Audio Transit è ormai fuori produzione. Quando qualche anno fa, decisi di dotarmi di uno strumento di misura, mi fu consigliata ed effettivamente è un’ottima scheda dal rapporto qualità/prezzo molto elevato. Se dovessi acquistare una scheda oggi, sceglierei, per una maggiore comodità, un modello con pre microfonico e phantom power integrati.

Il multimetro digitale VC9805A+ è un buon strumento tutto fare, però, non è True RMS. Poco male perchè è abbastanza preciso in un range di frequenza da 40 a 400 Hz.

Il calibratore acustico è opzionale, senza è possibile effettuare misure di risposta in frequenza a livelli relativi. Diviene indispensabile se vogliamo misure a livelli assoluti.